venerdì 28 gennaio 2011

Il mio ragù di carne



Ingredienti necessari per 2 Kg di ragù:
  • 250 g di polpa di manzo 
  • 250 g di polpa di suino
  • due salsicce di suino
  • due carote 
  • due coste di sedano 
  • una cipolla rossa
  • 1 dl di olio d'oliva
  • uno spicchio d'aglio 
  • due cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • concentrato di pomodoro
  • 30 g funghi secchi
  • sale e pepe

Procedimento

Utilizzando il mixer da cucina o la mezzaluna tritate la carota e la cipolla fino ad ottenere un battuto finissimo.

In un tegame scaldate l'olio e unite il battuto lasciandolo cuocere a fuoco medio-basso per circa 20 minuti. 


Unite l'aglio, il prezzemolo e proseguite la cottura per altri 10 minuti; il vostro soffritto dovrà risultare dorato ma non bruciato. 

Nel frattempo lasciate i funghi porcini in acqua calda per mezz'ora o fino a quando non si saranno ammorbiditi. 

Trascorso questo tempo lavateli accuratamente uno per uno in modo che l'acqua in cui vengono immersi non risulti più scura; a quel punto potete frullarli con il mixer. 

Unite la carne e fatela rosolare bene. 



Aggiungete la passata di pomodoro e metà tubetto di conserva.


Regolate sale e pepe, coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa tre ore. 


I funghi vanno aggiunti dopo la prima mezz'ora di cottura quando avrete mescolato bene la carne con il pomodoro. 


Aggiungete acqua durante la cottura in modo che il ragù non risulti troppo denso o si bruci. 


Per rendere il vostro ragù ancora più gustoso potete usare il burro insieme all'olio per far soffriggere le verdure. 

Si può aggiungere il dado e il vino rosso o bianco, e nel caso in cui sia destinato anche ai bambini è opportuno sostituire il pepe con la noce moscata. 

A chi piace può aggiungere anche l'alloro e il timo. 

Molto buona è anche la versione con la pancetta o prosciutto crudo al posto della salsiccia.

Alle verdure del soffritto se aggiungete la verza renderete il sugo più gentile. 

Ricordate il suggerimento delle mamme e nonne: più fate cuocere il ragù e più buono risulterà al vostro palato. 







Ricetta ideata e creata da Maristella Maltinti

Nessun commento:

Posta un commento