lunedì 21 marzo 2016

Insalata di polpo


Un benvenuto alla primavera che da quest'anno fino al 2102 si presenterà il 20 marzo, un giorno prima degli anni passati.

Il motivo è dovuto al precoce arrivo dell'equinozio, giorno in cui il numero delle ore di luce è lo stesso di quelle del buio.

Per festeggiare l'arrivo della nuova stagione ho pensato di preparare un piatto freddo che possiamo utilizzare sia come secondo piatto che come antipasto.


Ingredienti necessari per 1 kg di insalata:
  • 800 g di polpo
  • 150 g di olive
  • 100 g di carote
  • una cipolla bianca
  • prezzemolo
  • basilico
  • un limone
  • olio d'oliva
  • sale

Procedimento

Se avete acquistato un polpo intero da pulire procedete nel seguente modo: lavate con cura il polpo, eliminate gli occhi e il becco e sciacquatelo una seconda volta.


Per rendere il polpo morbido sono necessari alcuni accorgimenti. 

Per prima cosa è opportuno procurarsi un polpo congelato e una volta pulito, come indicato sopra, dobbiamo disporlo su di un tagliere e batterlo con un batticarne in modo da rompere le fibre e renderlo più morbido.


Un altro passo molto importante, sempre allo scopo di rendere il polpo più morbido, è la cottura.

Quanto cuocere il polpo? Dipende dalle dimensioni, in genere si cuoce 20 minuti per mezzo kg di polpo; nel mio caso l'ho cotto 40-45 minuti.

Il polpo va messo in acqua non bollente, cotto a fuoco lento e durante la cottura, dovrete togliere con la schiumaiola la schiuma che si presenta.


Una volta trascorso il tempo necessario per la cottura, dovete regolare il sale e lasciare che il polpo si raffreddi nella sua acqua di cottura.


Nel frattempo potete preparare gli altri ingredienti.

Le carote vanno sbucciate e lessate.

La cipolla bianca va cosparsa di sale fino, dopo aver eliminato lo strato cartaceo che la ricopre e immersa in acqua bollente per 3-4 minuti. Questi accorgimenti servono a rendere la cipolla più gradevole al palato.

Tutti gli ingredienti, carote, cipolla, olive vanno tagliate in piccoli pezzi prima di aggiungerli al polpo che avrete già in precedenza suddiviso in piccole porzioni.


L'ultima cosa da fare è il condimento, olio, sale, succo di limone, basilico e prezzemolo.

Ci sono volute diverse prove per ottenere un polpo gustoso ma sopratutto morbido. La cucina non è solo divertimento ma anche molta pratica e dedizione. 

Con tenacia prima o poi i risultati arrivano.





Ricetta ideata e creata da Maristella Maltinti

Nessun commento:

Posta un commento