mercoledì 22 giugno 2016

Rubrica del mercoledi: conservazione del pesce congelato


Dopo la conservazione della carne, oggi voglio analizzare la conservazione del pesce nel freezer.

La prima considerazione da fare è che il pesce, se non viene consumato velocemente, deve essere congelato freschissimo. Questo perché è un alimento che si deteriora molto velocemente e se ci fosse possibile, sarebbe opportuno trasportarlo in borse frigorifero al momento dell'acquisto.

Inoltre, i pesci grassi si deteriorano prima dei pesci magri e se fosse possibile, sarebbe meglio tenere il pesce nella parte più fredda del freezer.

La seconda cosa importante da fare è quella di pulire il pesce, evisceralo e lavarlo con cura sotto l'acqua corrente e disporlo in buste o contenitori ben chiusi con indicato la data del congelamento e il tipo di pesce. I gamberi, ad esempio vanno privati della testa. 

Quando dobbiamo scongelare il pesce, il metodo migliore è quello di lasciarlo in frigorifero nelle confezioni originali in modo che avvenga lentamente, magari togliendolo dal freezer il giorno prima.


La seguente tabella illustra i tempi di conservazione per i principali tipi di pesce.  



Nessun commento:

Posta un commento