mercoledì 29 giugno 2016

Rubrica del mercoledi: conservazione delle verdure


Dopo la conservazione della carne e del pesce è venuto il momento di parlare del mantenimento delle verdure nel nostro freezer di casa. 

Mio padre ha un orto che d'estate produce verdure diverse in grandi quantità. E' sempre stato un ottimo ortolano e così fin da quando ero piccola sono stata abituata  a vedere mia madre che preparava le verdure per congelarle appena tolte dal nostro splendido orto. 

Alcune venivano congelate fresche ed altre trattate nel modo che vi illustro di seguito. 

Molti tipi verdure per essere congelate devono inizialmente essere trattate e se questa procedura viene eseguita con attenzione sarà possibile mantenerle in freezer per 6-8 mesi con una buona conservazione del sapore.

Le verdure utilizzate per la congelazione devono essere fresche e non troppo mature, vanno lavate ed eliminate le parti che possono essere deteriorate. 

La tecnica corretta consiste nel disporre le verdure tagliate in una pentola di acqua e lasciarle in essa per massimo 5 minuti. 

Una volta trascorso questo tempo le verdure vanno raffreddate velocemente in acqua fredda o di rubinetto; il passo successivo è di asciugarle e metterle nei singoli contenitori da frigo in cui verrà indicato il tipo di verdura e la data di confezionamento.

Per quanto riguarda lo scongelamento dobbiamo distinguere tra verdure crude che possono essere scongelate lentamente in frigorifero e verdure sbollentate che invece possono essere scongelate direttamente nella pentola di acqua.

La seguente tabella illustra quali verdure congelare cotte e quali crude. 


2 commenti: